Nuova strumentazione per la Cardiologia 2 dell’Ospedale di Circolo di Varese.

Nuova strumentazione donata dalla famiglia di “Bruno”

Un’altra donazione per l’Ospedale di Circolo di Varese. La Cardiologia 2, diretta dal dottor Giuseppe Calveri, si è arricchita di due apparecchi ecocardiografici di ultima generazione. La nuova strumentazione è frutto di  una generosa donazione in memoria di ‘Bruno’, paziente cardiopatico cronico seguito per anni dal personale medico della Cardiologia fino alla sua scomparsa avvenuta nel 2017.

Benefattori anonimi

“L’anonimato richiesto dai familiari sottolinea ancora di più la sensibilità del gesto”, commentano dall’Asst Sette Laghi. “Un gesto finalizzato ad offrire alla cittadinanza una strumentazione all’avanguardia nella diagnosi ecocardiografica delle malattie cardiovascolari. Un grande gesto di solidarietà, sincero e generoso nei confronti di chi soffre e ha necessità di cure appropriate e specifiche e che vengono suggerite solo a seguito di una corretta definizione diagnostica”, continuano dall’azienda ospedaliera.

La nuova strumentazione al servizio della Cardiologia

I nuovi macchinari sono il frutto della tecnologia più avanzata per lo studio delle valvole, della morfologia cardiaca e della sua funzione, consentendo di acquisire in tempo reale immagini anche in 3d. Ciò permette di offrire  quindi un aiuto fondamentale al cardiologo clinico, al cardiologo interventista e al cardiochirurgo. Con la nuova strumentazione possono così avere a disposizione dettagliate informazioni anatomiche e funzionali in malati che devono essere sottoposti a terapie specifiche, procedure interventistiche o ad interventi cardiochirurgici. Con questa donazione la cardiologia varesina, già all’avanguardia nel campo della diagnostica cardiovascolare non invasiva, potenzia ulteriormente la qualità dell’offerta in termini di esami ecocardiografici di primo e secondo livello permettendo di distinguersi come centro di eccellenza.