Cava Solter: dopo la mozione in Città Metropolitana dei 5 Stelle, arriva la presa di posizione della Lega regionale.

Cava Solter: la mozione della Lega

“Un tema che parte da lontano quello della discarica di Casorezzo, con i provvedimenti relativi alla valutazione ambientale strategica nel 2016 e l’autorizzazione nel 2017 per lo smaltimento di rifiuti speciali rilasciati entrambi dalla Città Metropolitana che, lo ricordiamo, ha la competenza per l’emanazione delle autorizzazioni su tali impianti”. Così i consiglieri regionali della Lega, Silvia Scurati, Simone Giudici e Curzio Trezzani sono intervenuti sulla mozione presentata dal gruppo della Lega e approvata oggi dal Consiglio Regionale relativa alla cava di Casorezzo. Mozione che è stata approvata.

Le parole dei consiglieri

Continuano i consiglieri regionali del Carroccio: “Una scelta infelice quella dell’area in quanto sia i comuni interessati così come il PLIS del Roccolo, hanno impugnato tali autorizzazioni di fronte al TAR. Anche la Regione nonostante sia esclusa dalle procedure autorizzative ha presentato ricorso proprio per rimarcare l’applicazione di un criterio penalizzante funzionale alla tutela del territorio”.

“Regione Lombardia farà la sua parte”

“Anche durante l’incontro che si è tenuto con i rappresentanti del territorio allarmati dall’accettazione di Città Metropolitana degli interventi compensativi di natura ambientale, Regione Lombardia ha ribadito che farà la sua parte, ma concretamente e non con richieste che non rappresentano una reale soluzione, come quelle avanzate dai 5 stelle nel loro documento, che non hanno valenza giuridica nei confronti di Città Metropolitana. Per questo – proseguono i consiglieri leghisti- abbiamo ritenuto opportuno presentare una mozione abbinata che in qualche modo, senza promettere nulla perché i giudizi ad oggi sono ancora pendenti al TAR Lombardia, cerca di aprire uno spiraglio per modificare e valutare criteri più stringenti per il rilascio delle autorizzazioni. L’impegno che abbiamo preso, in materia di programmazione dei rifiuti, è quello di inserire ulteriori indicazioni puntuali e di maggior tutela ambientale sulla base di motivate e oggettive ragioni”.

Leggi anche:  Cava Solter, nuovo presidio contro la discarica - FOTO

La parola a Cecchetti

“Desidero esprimere il mio personale plauso per l’approvazione della mozione discussa in consiglio regionale e presentata dai consiglieri della Lega Silvia Scurati, Simone Giudici e Curzio Trezzani, che chiarisce ancora una volta quale sia la volontà della Lega, ovvero di ribadire fermamente il NO alla discarica di Casorezzo e Busto Garolfo” così dichiara in una nota Fabrizio Cecchetti, vicepresidente vicario della Lega alla Camera. “L’importanza del voto in Consiglio regionale dimostra come Regione Lombardia abbia a cuore la battaglia contro l’ipotesi della discarica di Casorezzo e Busto Garolfo e voglia continuare concretamente nell’azione contraria – continua Cecchetti – Personalmente mi rendo disponibile nei prossimi giorni ad incontrare chiunque abbia a cuore le sorti del nostro territorio per continuare il confronto, ribadendo l’intenzione di lavorare al fianco dei cittadini contro la discarica nel Parco del Roccolo”.

LEGGI ANCHE: Cava Solter, i 5 Stelle presentano una mozione