Una nota del Varese Music Fest comunica il rinvio, a data da destinarsi, del concerto di Bello Figo previsto a Malnate sabato 18.

Bello Figo, evento ad alto rischio

“Ci troviamo costretti a rimandare il live di Bello Figo in previsione per sabato 18 maggio a data da definirsi. Il Comune di Malnate non ha approvato il regolare svolgimento dell’esibizione dell’artista in quanto ritenuto evento a rischio”. Apre così l’amareggiata nota del Varese Music Fest circa il concerto in programma per il fine settimana con protagonista Paul Yeboah, in arte Bello Figo, il rapper “troll” di origini ghanesi le cui esibizioni da oltre un paio d’anni sono accompagnate da minacce, critiche e proteste. Motivo, le sue canzoni che giocano su stereotipi e razzismo verso gli stranieri, con testi che non disdegnano espressioni forti come da caratteristica dei brani trap, tra cui la più nota è “No Pago Affitto” che lo portò alla ribalta da Youtube (dove oggi conta quasi 500mila iscritti al suo canale e dove “No Pago Affitto” ha raggiunto 24 milioni di visualizzazioni). Parodie che, oltre a dissacrare, indignano e scatenano polemiche e dibattiti rendendolo, di volta in volta, più virale e popolare come dopo il confronto in tv con Alessandra Mussolini, diventato virale.

Leggi anche:  Gruppo CAP inaugura il primo cantiere Green a Magnago

Polemiche e minacce

Non è il primo concerto del rapper che viene annullato a seguito delle polemiche. In questo caso, l’evento sul gruppo Facebook cittadino è stato addirittura “salutato” come un “tiro al bersaglio aperto” (scatenando non poche reazioni di condanna all’espressione). L’elenco di date annullate è lungo: da Brescia a Reggio Emilia, passando per Roma e il Canton Ticino e anche Legnano spesso a causa delle prese di posizione di politici e frange della destra.

“Razzismo e incitamento alla violenza inammissibili”

“E’ inammissibile che nel 2019 si verifichino ancora questi episodi di razzismo e di incitamento alla violenza”, prosegue la nota del Varese Music Fest che, rimandato il concerto, non annulla comunque l’appuntamento del 18 nell’area feste di via Pastore. “Sarà proprio questo il tema della serata – continua – Vi aspettiamo lo stesso numerosi in segno di protesta sabato 18”.

LEGGI ANCHE: Legnano, annullato il concerto di Bello Figo