Partita del Cuore e solidarietà: un connubio perfetto che vedrà la sua realizzazione sabato 12 ottobre 2019 a partire dalle 14 al campo Libero Ferrario di viale Marconi 39 a Parabiago.

Partita del Cuore: il ricavato andrà alla cooperativa La Ruota

La Nazionale Calcio Tv sfiderà sul campo da calcio dello stadio Libero Ferrario di Parabiago la Nazionale Magistrati Italiani. Una partita che si colora di solidarietà. Infatti, il ricavato verrà devoluto alla cooperativa La Ruota per un progetto sperimentale dedicato ai bambini autistici. A spiegare questo interessante incontro sono stati l’Amministrazione – che patrocina l’evento – insieme alle rappresentanti della Cooperativa La Ruota, al Mister della Nazionale Calcio Tv – Vittorio Fagioli – con due dei giocatori che scenderanno in campo nella sua formazione, nella conferenza stampa di martedì 8 ottobre 2019 che si è svolta alle scuole medie Rancilio alla presenza di tanti studenti di terza media e della nuova dirigente scolastica Monica Fugaro. “Sarà un evento – spiega il sindaco di Parabiago, Raffaele Cucchi – che ci vedrà tutti uniti per uno scopo di solidarietà. Sarà anche l’occasione, insieme al Calcio Parabiago, di inaugurare la facciata dello stadio, che abbiamo appena rifatto”. Poi continua l’assessore allo Sport, Diego Scalvini: “Vogliamo fare solidarietà coinvolgendo i ragazzi delle scuole e le associazioni sportive cittadine. Sarà un’occasione per unirci e fare del bene”.

Il progetto “Isola che non c’è”

“La Cooperativa La Ruota – spiega la presidente Fiorella Colombo ai ragazzi presenti alla conferenza stampa – ha sede a Parabiago da 32 anni e si occupa di rispondere ai bisogni di persone disabili, di minori, di prima infanzia e, col progetto L’Isola che non c’è cerca di rispondere ai bisogni socio educativi di minori con disabilità inseriti nella scuola dell’obbligo. Accoglie minori con handicap cognitivo, disturbi generalizzati dello sviluppo e dello spettro autistico, fragilità fisiche e psichiche”. Come spiegato dalle referenti del progetto L’Isola che non c’è, in particolare, coi fondi che si raccoglieranno durante questa kermesse sportiva-solidale, la cooperativa punterà a realizzare una sala multifunzionale per i bimbi autistici, in qui potranno utilizzare tutti e cinque i sensi. “Riuscire a realizzare questo progetto, significa dare una ricchezza a tutto il territorio” chiosa Colombo.

Leggi anche:  Parabiago, incidente in viale Marconi: strada chiusa al traffico

Parabiago, Partita del Cuore

Coinvolte le associazioni sportive della città… e pure il Gabibbo

Alla manifestazione di sabato 12 ottobre 2019 sarà presente, oltre alle due Nazionali, anche il Gabibbo. Ma la kermesse avrà un risvolto anche locale: sono infatti state coinvolte anche le associazioni sportive di Parabiago. Associazioni che, a partire dalle 14, faranno una sfilata e alcune esibizioni: due prima della partita delle 15.30 e due all’intervallo. Ma mentre nel campo principale la Nazionale Calcio Tv sfiderà la Nazionale Magistrati, nei campi adiacenti le società parabiaghesi mostreranno le loro capacità agli interessati.

La Nazionale Calcio Tv: presenti anche i “Nirkiop”

“Avremo nella formazione della Nazionale Calcio Tv sia personaggi televisivi noti, ma anche quelli più giovani, come gli youtuber – spiega il Mister Vittorio Fagioli – L’invito che rivolgo a tutti, soprattutto i più giovani, è di essere presenti. Perché la presenza di un folto pubblico è un insegnamento anche per noi: significa che la solidarietà esiste soprattutto quando si è uniti. Quindi, ragazzi – dice rivolgendosi agli studenti presenti alla presentazione dell’evento -, siate un esempio”. A prendere parola poi, in un ovazione degli alunni, Gabriele Boscaino e Mirko Mastrocinque dei “Nirkiop”, famoso gruppo di youtuber.  “Venite allo stadio – è il loro appello – e tutti insieme cercheremo di fare del bene. Siamo davvero onorati di essere nella Nazionale Calcio Tv”. A concludere la giornata, la dirigente scolastica Fugaro che ringrazia per il coinvolgimento degli alunni “perché la scuola è anche incontro con altri mondi, come quello della solidarietà”.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE