Addio a Gianazza, dopo i messaggi di cordoglio del sindaco Raffaele Cucchi, arrivano anche quelli dei gruppi di maggioranza AttivaMente e Forza Italia.

Addio a Gianazza: i ricordi

Si sono svolti stamani, martedì 7 agosto, le esequie di Egidio Gianazza, classe 1923, professore e ricercatore storico stimato a Parabiago e non solo. A ricordarlo, dopo le parole del primo cittadino Cucchi, anche AttivaMente e Forza Italia, entrambi gruppi di maggioranza.

Le parole di AttivaMente

“AttivaMente si unisce al dolore della famiglia Gianazza, per la scomparsa di un uomo di profonda cultura, che con le sue opere ha premesso di conoscere più a fondo la nostra storia di Parabiaghesi. Una cultura la sua, solida e profonda donata a centinaia di studenti del Liceo Galilei di Legnano e del Liceo Cavalleri di Parabiago nel suo impegno di insegnante umile e schivo. Un uomo che ha amato profondamente la sua città e il suo esempio deve essere di insegnamento a tutti i Parabiaghesi.
Grazie Professore per la sua eredità culturale che sarà  nostro patrimonio per sempre”.

Il messaggio di Forza Italia

Così si pronunciano il coordinatore di Forza Italia, Massimo Mondellini e il vicesindaco Adriana Nebuloni: “Esprimiamo a nome della sezione di Forza Italia il nostro cordoglio per la scomparsa di quest’uomo, appassionato di cultura e storia locale, che lascia una traccia importante nella comunità parabiaghese. Un uomo di grande spessore culturale, ma molto riservato… sarà un vuoto che la Città sentirà”.

Leggi anche:  Tragedia sulla Provinciale: sacerdote muore in un’auto ribaltata