Aggressione in stazione, Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale hanno organizzato un presidio a Canegrate che si sta svolgendo stasera, mercoledì 3 ottobre.

Aggressione in stazione: il presidio di FdI e GN

Un presidio alla stazione di Canegrate indetto da Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale per chiedere più sicurezza e controlli per i pendolari. Dalle 21 di oggi, mercoledì 3 ottobre, i militanti e i sostenitori hanno accolto l’arrivo dell’assessore regionale alla Sicurezza, Riccardo De Corato. In coro unanime la richiesta di un maggior dispiegamento delle forze dell’ordine nelle stazioni lombarde.

De Corato: “Militari anche per Canegrate”

L’assessore regionale De Corato ha dichiarato: “Ci sono i militari nella metropolitana di Milano, a Cadorna e Garibaldi, perché non possiamo metterli qui?”.

Politici del territorio

Presenti al presidio insieme a De Corato anche il coordinatore provinciale di Gioventù Nazionale, Giuliano Polito; Francesco Capriglio, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia; Daniel Dibisceglie, assessore a Cerro Maggiore  e altro assessore cerrese – alla Sicurezza -, Fabrizio Sberna.

LEGGI ANCHE: Ragazza rapinata dal cellulare in stazione