Anziana investita a Uboldo, intrappolata tra l’indifferenza dei passanti. E’ successo questa mattina, venerdì 4 ottobre.

Anziana investita in via IV Novembre

Travolta in via IV Novembre, mentre era in bicicletta diretta verso il centro senza che nessuno, tranne l’automobilista che l’aveva colpita, si fermasse. Una storia di indifferenza quella che ha circondato l’incidente di stamattina intorno alle 8 e che ha visto protagonista una signora di 80 anni.

Troppa fretta, nessuno si ferma

La donna è caduta a terra dopo lo scontro con una Peugeot proveniente da via Primo Maggio. L’uomo alla guida, un 40enne della provincia di Varese, si è fermato e ha chiamato il 118. In attesa dei soccorsi, e durante l’intervento dei sanitari, intorno alla signora e al suo investitore/soccorritore, la totale indifferenza. Nessuno che ha pensato di fermarsi per aiutare i due ad avvisare le auto in arrivo, o che chiedesse anche solo se i soccorsi erano in arrivo. In pratica la schivavano, incuranti di un’anziana ferita a terra, avrebbero raccontato alcuni testimoni sentiti dagli agenti della Polizia locale, intervenuta poi sul posto. Dopo l’arrivo del personale del 118 che l’ha stabilizzata sul posto, la donna è stata trasportata all’ospedale di Saronno con un forte trauma cranico.

Leggi anche:  Spacciava in mountain bike, preso da carabinieri fuori servizio FOTO

LEGGI ANCHE: I clacson dei camion per l’addio all’autista di Uboldo