Anziano esce per comprare le sigarette ma perde la memoria: l’intervento della Polizia locale di Castano Primo fa volgere la storia in un lieto fine.

Anziano esce di casa e si perde: l’intervento

Nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 7 novembre, è giunta al Comando di Polizia locale di Castano Primo una richiesta di intervento urgente poiché si era notato un anziano signore visibilmente disorientato che vagava nei pressi della via Lonate e zone limitrofe. Subito sul posto è intervenuta una pattuglia composta dal Sovrintendente Arienti e dall’Istruttore Azzinnari. Gli agenti hanno trovato l’uomo nei pressi di un tabacchi, dove i proprietari dell’attività l’avevano fatto sedere ed avevano appena allertato il 112.

Attimi di paura per l’81enne

L’uomo, di 81 anni, risultava essere residente a Firenze, e non ricordava come fosse giunto a Castano Primo. Una volta identificato ed assicuratisi del suo stato di salute, gli agenti hanno iniziato a cercare i suoi familiari, tanto che la segnalazione è stata anche diramata alla Stazione dei carabinieri di Castano Primo. Purtroppo non c’era alcuna denuncia di scomparsa. Così sono stati coinvolti anche gli agenti fiorentini per cercare di reperire quante più informazioni utili sull’81enne.

Leggi anche:  Scontro tra due auto a Sant'Ilario FOTO

Il lieto fine

Mentre già si stava provvedendo ad accompagnare l’uomo negli Uffici, è arrivata la buona notizia. Nella zona è giunta la nipote che, una volta tornata a casa, non ha trovato il nonno e ha iniziato a cercarlo per le vie cittadine. Vedendo la pattuglia sul luogo, è accorsa e ha ritrovato il nonno. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che l’uomo si era trasferito a Castano Primo a casa della nipote solo da pochi giorni. Mentre la donna era intenta a fare il trasloco era però uscito da solo per andare a comprare le sigarette. Successivamente colto da amnesia non era riuscito a ritrovare la via di casa, né tantomeno a ricordarsi  della nipote con la quale viveva.

Torna alla Home e leggi le altre notizie.