Esercizi pubblici al setaccio della Polizia di Stato

Esercizi pubblici: i controlli

Nella serata di sabato 6 ottobre, personale della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra di Polizia Amministrativa della Questura, unitamente agli agenti della locale Squadra Volanti, ha effettuato l’ormai consueta attività di controllo nei confronti di esercizi pubblici, al fine di verificare il rispetto delle prescrizioni impartite contenute nelle licenze e, in generale, della normativa di settore.

Gravi violazioni

Nello specifico, sono stati controllati 4 locali ubicati a Varese, e in taluni casi sono state riscontrate gravi violazioni, tuttavia sanzionate a titolo di illecito amministrativo. Si va dalla mancata esposizione della SCIA, alla mancata autorizzazione all’uso delle telecamere, dalla mancata comunicazione dell’orario di apertura, alla somministrazione di bevande alcoliche a minori infrasedicenni.

Attività sospesa

Uno dei locali è risultato completamente inidoneo poiché non in regola con la normativa prevista in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro prevista dal Decreto Legislativo nr. 81 del 2008, nonché priva del parere rilasciato dalla competente Agenzia di Tutela della Salute Insubria. Di conseguenza, l’attività veniva immediatamente fatta cessare e si procedeva con lo sgombero degli avventori per motivi di sicurezza, che al momento del controllo erano circa 100.

Leggi anche:  Auto in fiamme nella notte a Nerviano FOTO

Le contravvenzioni

All’esito dei controlli amministrativi sono state elevate 9 contravvenzioni per un totale di 6.417 euro, controllate complessivamente 22 persone con precedenti penali e di polizia, mentre altre 3 sono state deferite alla competente Autorità Giudiziaria per violazione della normativa antincendio.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE