Le vie del Natale: appuntamento a domenica 1 dicembre. Il ricavato sarà devoluto per la creazione di una sala sensoriale al Centro Diurno Disabili. Alle 16.30, tombolata in auditorium.

Le vie del Natale

Le vie del Natale: torna, per il terzo anno consecutivo, la manifestazione che riempie un chilometro di strade rescaldinesi del meglio di un paese e che stringe un paese intero intorno a chi ha più bisogno. Quest’anno saranno più di cento le realtà presenti: la Pro Loco, i commercianti, le società sportive, le associazioni sociali, culturali, gli hobbisti, le scuole. 

L’inizio ufficiale della manifestazione sarà alle 10.45, dopo la messa delle 10.00, quando i ragazzi degli oratori lanceranno i palloncini e daranno il via a un “girotondo lungo un km”; infatti, per alcuni istanti, ci si prenderà tutti per mano per simboleggiare la comunità che si stringe intorno al centro disabili. Da quel momento, inizierà anche a girare una cornice invitando le persone a fotografarsi e a pubblicare la propria foto sui social network con l’hashtag #ilnatalehasenso. Dopo il lancio, i discorsi di sindaco, direttrice sociale dell’azienda ospedaliera e coordinatore del CDD. A quel punto, la banda percorrerà tutte le vie coinvolte secondo il percorso Bossi, Melzi, Matteotti. 

È possibile contribuire alla realizzazione della sala sensoriale acquistando durante l’evento e nei giorni successivi nei negozi di vicinato i panettoncini artigianali “made in Rescaldina” impreziositi dalla manina rossa che poi tutti potranno sfoggiare sul proprio albero di Natale. Durante l’evento, musica, giocolieri, trampolieri, truccabimbi, sfilate e buona cucina sono assicurati. 

I commenti

La finalità è come sempre lo stare insieme, l’esporre lungo le strade tutto quanto di bello ha da offrire il nostro paese. Quest’anno però tutti saremo impegnati nel raccogliere fondi per creare una sala multisensoriale nel CDD (Centro Diurno Disabili) di Rescaldina. Da qui il sottotitolo della manifestazione di quest’anno: ‘ll senso del Natale’” spiega il presidente della Pro Loco Angelo Seveso

La presidente dei commercianti Antonella Iuliano spiega il simbolo dell’evento: “Una mano, una mano che si tende, una mano che si apre, una mano che accoglie e che si stringe nel sostenere. Come sempre i commercianti sono vicini a tutti i cittadini, soprattutto i più deboli”.

Le società sportive certamente non possono mancare in occasioni come questa per dimostrare ancora una volta che per lo sport le barriere non fermano, si superano” dichiara la presidente di Assr Sabrina Landonio.

Leggi anche:  Malore al bar, momenti di paura a Rescaldina FOTO

La giornata si concluderà con la tombolata della Consulta Sociale” ci dice la presidente della Consulta Eunice Gordon“. Alle 16.30 vi aspettiamo in auditorium per terminare insieme, divertendoci, una giornata eccezionale. La tombolata è ormai una tradizione molto partecipata che ha un’attenzione particolare per i più piccoli coinvolgendo anche loro nello sforzo che ci accomuna tutti”

Presenti lungo le strade anche le associazioni culturali: “Rescaldina è un paese ricco, vivo e capace di riflettere sul senso delle cose. Il Natale non è semplicemente una festività della tradizione, è un’occasione in cui la comunità intera diventa un dono con il suo impegno” il commento della presidente della Consulta Cultura Mariagrazia Pierini

Chiude la presentazione il sindaco Gilles Ielo: “Il Senso del Natale è il sottotitolo della manifestazione. Per noi il ‘senso’ è nella condivisione e nella solidarietà. Questo è il miglior modo di prepararsi alle prossime festività e lo si può trovare domenica nelle vie di Rescaldina. Il mio grazie va a tutti i volontari che si sono impegnati per l’organizzazione di questo evento, a tutti i commercianti, alle associazioni che vi partecipano attivamente e un grazie per il ‘senso’ donato ai ragazzi del Centro Diurno Disabili e per il senso del Natale ‘donato’ a tutta la nostra comunità”.

 

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE