Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale: è arrivata la condanna, i fatti commessi a Inveruno.

Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale

Ora dovrà scontare 9 anni e 8 mesi per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. E’ stato arrestato un 59enne, residente in un paese della zona, che si trovava agli arresti domiciliari in esecuzione del dispositivo di condanna definitiva. L’uomo si era reso responsabile dei fatti in quel di Inveruno, dal 2009 al 2011, su cui hanno indagato i carabinieri del Norm di Legnano.
I carabinieri della stazione di Busto Garolfo hanno messo in atto l’arresto. Il 59enne è stato rintracciato e fermato nel centro del paese in cui abita, durante la mattinata di oggi, lunedì 5 agosto 2019. E’ stato prima accompagnato negli uffici del comando dei militari per l’esecuzione dei verbali con cui è stata eseguire la misura e, successivamente, nell’abitazione dove dovrà rimanere fino al 2029. I carabinieri di Busto Garolfo saranno impegnati con frequenti e attenti controlli.

Leggi anche:  Maltempo e allagamenti: super lavoro dei Vigili del Fuoco

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE