Molotov contro la concessionaria. E’ successo a Rho. Videointervista al titolare dell’attività Luca Rizza: “Forso do fastidio a qualcuno. Ma vado avanti”.

Molotov contro la concessionaria: “Vado avanti”

Luca Rizza è il titolare della Maticar, concessionaria appena aperta a Rho e che nella tarda serata di mercoledì 7 agosto 2019 è stata al centro di un episodio inquietante: qualcuno, dal ponte di via Magenta, ha lanciato due bombe molotov che hanno distrutto due auto e danneggiato l’attività.
Oggi, sabato 10 agosto 2019, il titolare era al suo posto e abbiamo parlato con lui dell’accaduto (vedi video in alto).

La vicinanza della politica

Al suo oggi fianco vi erano anche Gianmarco Senna, presidente Attività produttive Regione Lombardia e Stefano Giussani, consigliere comunale di Rho, entrambi esponenti della Lega (foto qui sotto).

Sulla vicenda interviene anche il capogruppo della lista civica “Gente di Rho” Marco Tizzoni (foto sotto) che chiede la convocazione della Commissione Antimafia e Legalità di Rho: “Chiedo ufficialmente di convocare al più presto la commissione antimafia e legalità del nostro Comune da Lei presieduta affinché tutti i membri della suddetta vengano informati su quanto accaduto ieri a Rho all’imprenditore Luca Rizza – scrive Tizzoni nella lettera alla presidente della commissione Yasmine Bale -. Le chiedo di convocarla il prima possibile e di invitare a partecipare alla seduta sia l’imprenditore vittima dell’attentato di matrice mafiosa sia chi si sta occupando delle indagini.
Quello accaduto ieri nella nostra Città e’ un fatto gravissimo che non va sottovalutato.
I responsabili di tale ignobile gesto non devono essere lasciati liberi di agire indisturbati ne devono pensare di fare di questo territorio “cosa loro”.

Leggi anche:  Ultrà investito e ucciso, arrestato il tifoso che lo travolse in auto

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE