Nelle scorse settimane dei vandali avevano preso di mira a colpi di bombolette il monumento all’interno del parco di Villa Centenari a Tradate.

Monumento vandalizzato: ripulito

Un “assalto” notturno, bomboletta in mano, e sul piedistallo del monumento scritte e disegni. Un vero insulto per il significato del monumento all’interno del parco di Villa Centenari, per la memoria dei caduti che vuole trasmettere. I più sdegnati gli alpini, cui è dedicata quella statua in cui un’anonima penna nera prende in braccio un bambino. E così, i volontari del Gruppo Alpini di Abbiate ieri si sono dati appuntamento al parco, con secchi d’acqua, solventi e ramazze. Olio di gomito, e il monumento è stato ripulito dall’operato dei vandali. E’ la seconda volta in pochi mesi che ignoti prendono di mira i monumenti delle penne nere. Già era successo a Tradate, nei pressi della piazza mercato, dove nella notte era stata rubata la penna (in lamiera) dal cappello della statua dell’alpino.