Non si ferma all’alt e si da alla fuga a bordo di un’auto rubata, arrestato un cittadino tunisino di 54 anni.

Non si ferma all’alt: arrestato

Nella serata di ieri, sabato 1 dicembre 2018, Personale del commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio, durante un servizio di controllo del territorio ha notato sopraggiungere un veicolo tipo Mercedes, in direzione opposta, con fari spenti e a velocità sostenuta. L’equipaggio della volante ha invertito il senso di marcia e, raggiunto il veicolo, gli ha intimato l’alt. Il conducente a quel punto ha accelerato improvvisamente, pertanto la pattuglia si è messa al suo inseguimento.

La fuga a piedi

Successivamente dopo un lungo inseguimento, nel territorio comunale di Olgiate Olona a causa dell’alta velocità, il.conducente ha perso il controllo del mezzo, effettuando un “testa coda”, e tentando poi la fuga a piedi all’interno dei boschi. Gli agenti sono riusciti, dopo averlo rincorso, a bloccarlo e ammanettarlo, dopo una breve colluttazione, nella quale il soggetto ha cercato di colpire gli operatori con calci e pugni senza però causare danni a cose o persone.

Leggi anche:  Automobilista investe capriolo a Cuveglio FOTO

L’arresto

Identificato per A. M. di origine tunisina, classe 1964 e residente in Busto Arsizio, pregiudicato, è stato arrestato per furto aggravato, in quanto l’autovettura con cui fuggiva era stata rubata poco prima, e resistenza a pubblico ufficiale.

LEGGI ANCHE: Violenza sessuale su una 16enne a Saronno, le immagini delle telecamere VIDEO 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE