Nuovo blitz al Parco delle Groane: 2 arresti, droga e armi sequestrate. L’intervento dei Carabinieri nella zona di Ceriano Laghetto.

Nuovo blitz al Parco delle Groane

Due soggetti arrestati. Una decina di persone identificate. Droga e armi sequestrate. E’ questo il bilancio del blitz scattato ieri mattina nel Parco delle Groane, nella zona compresa tra la ferrovia e la Monza Saronno.

Diversi i Carabinieri impegnati: all’operazione hanno partecipato i militari della Tenenza di Cesano Maderno, con il rinforzo della compagnia di Desio e una decina di uomini del SIO, la Squadra di Intervento Operativo del terzo reggimento Lombardia. L’operazione, coordinata dalla Prefettura sulla base dell’accordo per la sicurezza nel Parco delle Groane, è scattata nella mattinata di ieri, giovedì 5 dicembre, intorno alle 9 del mattino. 

LEGGI ANCHE Controllo anti spaccio nel Parco delle Groane: identificati undici tossicodipendenti

Ecco cosa hanno trovato nel bosco

I Carabinieri hanno scoperto, nel cuore del bosco, un riparo di fortuna costruito dagli spacciatori, dove avveniva lo spaccio. Due i soggetti fermati, arrestati e condotti in carcere: si tratta di due nordafricani, classe 1997 e 2000, senza fissa dimora. Una decina invece i soggetti identificati, tutti presunti assuntori.

Leggi anche:  Tamponamento in A4, traffico in tilt in direzione Milano

CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO

All’interno del piccolo capanno i militari hanno trovato, e sequestrato, anche 70 grammi di eroina, 25 di cocaina e 25 di hashish. Sequestrata anche una pistola Beretta 765 con 12 colpi. La matricola dell’arma è risultata abrasa e sono in corso accertamenti da parte del Ris di Parma per capire se la pistola sia riconducibile ad eventi violenti avvenuti in passato. I Carabinieri hanno trovato anche diversi coltelli e un machete.