Pensionato pusher arrestato a Cavaria con Premezzo dai Carabinieri di Cassano Magnago.

Pensionato pusher

I Carabinieri della Stazione di Cassano Magnago, a Cavaria con Premezzo hanno arrestato, al termine di un prolungato servizio di osservazione, un pregiudicato 68enne italiano, pensionato, residente nel medesimo comune.

L’osservazione

Da alcuni giorni i Carabinieri tenevano d’occhio gli spostamenti dell’anziano pusher che, forse sfruttando il proprio stato anagrafico, riteneva di poter spacciare sostanza stupefacente indisturbato. Soprattutto a giovanissimi clienti in giardini e parchi pubblici della zona ma anche all’interno della propria abitazione.

Sorpreso al rientro a casa

I militari hanno atteso che “nonno pusher” facesse rientro alle prime ore della notte dal proprio giro di consegne, bloccandolo e svolgendo un’accurata perquisizione personale e domiciliare. Questo ha permesso di rinvenire 3 involucri contenenti cocaina, già preconfezionati e pronti per essere ceduti, 2 bilancini di precisione digitali, vario materiale per taglio di sostanze stupefacenti e 4.875 euro in contanti sicuro profitto della illecita attività. Di questi 475 euro erano detenuti dal 68enne al suo rientro in abitazione, evidente guadagno delle cessioni appena effettuate. Della sostanza stupefacente del tipo hashish era già formata sotto forma di spinello sicuramente per favorire l’acquisto da parte dei più giovani. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato trattenuto in attesa del rito per direttissima.

Leggi anche:  Incidente a Casorezzo: alla base una mancata precedenza FOTO e VIDEO

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!