Prima tenta con la truffa del contatore, poi scippa la badante: la vittima è un pensionato di 89 anni.

Prima tenta con la truffa del contatore, poi scippa la badante

E’ accaduto questa mattina, martedì 19 febbraio 2019 a Ceriano Laghetto. La vittima un pensionato di 89 anni che è stato preso di mira da un truffatore solitario. Erano circa le 10.30 quando al campanello di casa ha citofonato uno sconosciuto che si è presentato come tecnico dell’impianto idrico, con la scusa di dove effettuare un controllo, perché c’era rischio di una contaminazione. L’anziano si è fidato e ha aperto la porta a quell’uomo che si è subito intrufolato in casa, trovandosi però di fronte alla badante ucraina. A quel punto ha finto di effettuare il controllo con un apposito macchinario chiedendo di mettere tutti i soldi e gioielli nel frigorifero per evitare che si rovinassero. Il pensionato pensando di avere di fronte un tecnico si è fidato, mentre la badante ha iniziato a insospettirsi, perciò ha iniziato a mettere soldi e gioielli dentro la propria borsa, invece che nel frigo. Il truffatore a quel punto allora ha puntato la donna e le ha strappato dalle mani la borsa quindi è scappato a gambe levate. La donna ha tentato in ogni modo di opporre resistenza, ma inutilmente. Subito è stato dato l’allarme e sono stati chiamai i carabinieri della stazione di Solaro nel tentativo di rintracciare il malvivente che però nel frattempo aveva fatto perdere le sue tracce.