Scomparso da Arconate, ritrovato il corpo di Stefano.

Scomparso da Arconate, tragico epilogo

Tragico epilogo per ilStefano, il 32enne scomparso ieri sera da Arconate. Il suo corpo senza vita è stato ripescato poco fa, domenica 14 luglio 2019, intorno alle 10.30, dalle acque del Canale Villoresi nel tratto tra Arconate e Buscate (nella foto la zona del ritrovamento e una foto del giovane).
A notare qualcosa nell’acqua sono stati alcuni passanti che hanno poi lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivati subito i carabinieri della Compagnia di Legnano e i Vigili del fuoco con anche l’elicottero. Subito sono iniziate le operazioni di recupero, terminate poco fa. Poi la triste conferma: si trattava proprio di Stefano.
La zona è stata delimitata con un nastro bianco e rosso per permettere tutte i rilievi del caso. Si tratterebbe di un gesto volontario.
Il 32enne abitava a Lentate, ieri sera si trovava ad Arconate. L’ultimo contatto alle 22. da quel momento nessuna più notizia del giovane che, come detto, aveva lasciato un messaggio a dir poco preoccupante. La sua moto era stata ritrovata in via 25 Aprile di fronte alla stradina per entrare sul percorso del Villoresi (moto poi portata a casa dai genitori). Da allora erano partite le ricerche, conclusesi purtroppo senza il lieto fine.

Leggi anche:  Arconate, tamponamento in piazza Libertà

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE