Spaccio di cocaina, due arresti a Legnano.

Spaccio di cocaina, operazione mirata della Polizia locale

Il nucleo Falchi della Polizia locale di Legnano ha arrestato per spaccio un italiano di 48 anni e un algerino di 34. Da tempo gli uomini del Comando di via Magenta indagavano su una fiorente attività di smercio al dettaglio di sostanze stupefacenti nella zona di Mazzafame e tra Legnano e Castellanza.
Nel tardo pomeriggio di giovedì 2 maggio 2019, gli agenti hanno pedinato e fermato in largo Tosi due sospetti a bordo di un’auto, sulla quale sono state trovate sei dosi di cocaina e alcune centinaia di euro in banconote di piccolo taglio.

Perquisizioni con i cani antidroga

Immediate le perquisizioni nelle abitazioni di entrambi, già gravati da precedenti specifici. Con l’ausilio delle unità cinofile del nucleo di pronto impiego della Guardia di finanza di Milano, negli appartamenti  sono stati rinvenuti 42 grammi di cocaina e alcuni grammi di marijuana, per un valore al dettaglio di circa 3.500 euro, e 5.600 euro in contanti, oltre a oggetti e strumenti utili a confezionare le dosi. Entrambi i soggetti sono stati arrestati e, come disposto dal pubblico ministero competente, condotti al Tribunale di Busto Arsizio.

Leggi anche:  Schianto in viale Sabotino: auto si ribalta

Il nucleo Falchi indagava da mesi

«L’intervento – commenta l’assessore alla Sicurezza, Maira Cacucci – conferma la bontà dell’attività d’indagine svolta per mesi dal Comando di Polizia locale, in particolare dal nucleo Falchi. L’obiettivo è contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti e, più in generale, di presidiare il territorio, anche attivando incisive collaborazioni con le altre forze dell’ordine».
TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE