Tenta il suicidio minacciando di tagliarsi la gola, grazie al pronto intervento dei militari si è evitato il peggio.

Tenta il suicidio minacciando di tagliarsi la gola

Prima ha mandato una foto alla sua ragazza facendo vedere che si era procurato una ferita al braccio, poi si è barricato in casa armato di coltello. E’ accaduto all’ora di pranzo di oggi, giovedì 10 gennaio 2019, in via Emanuella a Saronno, quando un  27enne originario dell’Ecuador ha minacciato di suicidarsi. Sul posto si sono precipitati i carabinieri della Compagnia cittadina con il capitano Pietro Laghezza e i Vigili del Fuoco di Saronno. All’arrivo dei militari il giovane li ha accolti con il coltello in pugno minacciandoli di morte.  Si è poi chiuso in casa e dalla finestra  ha urlato  che si sarebbe tagliato la gola. I pompieri hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona e hanno tentato di entrare in casa.  Dopo una lunga trattativa un militare del Nucleo Operativo è riuscito a convincerlo ad aprire la porta. Il giovane è quindi stato bloccato e portato in caserma. In casa sono stati trovati tre coltelli con la lama affilata.