Intorno all’1.30 di notte di martedì 6 febbraio ignoti hanno preso di mira con un martello la vetrata dell’ingresso principale del municipio in piazza della Repubblica. L’atto di vandalismo ha fatto scattare l’allarme e sul posto è immediatamente sopraggiunta una pattuglia di Carabinieri della stazione cittadina. I militari hanno fatto partire le indagini. Pare che gli autori dell’episodio siano stati ripresi dalle telecamere del sistema di videosorveglianza.

Il commento di  Angelo Veronesi

Angelo Veronesi, capogruppo consigliare Lega Nord e Presidente della Commissione Urbanistica e Opere Pubbliche, ha commentato l’accaduto:

“La sicurezza della cittadinanza e del territorio è un punto chiave della battaglia svolta dalla Lega Nord, da sempre. Non possiamo permettere che l’efficienza delle nostre città venga danneggiata, a partire dalla tutela delle nostre sedi istituzionali che garantiscono ogni giorno il servizio necessario a tutti i cittadini: faremo proposte affinché non solo le misure per la sicurezza e la sorveglianza vengano rafforzate, ma anche per perseguire chi non rispetta le regole del buon vivere cittadino in modo che i delinquenti vengano non solo identificati, ma puniti adeguatamente con le misure necessarie. Appoggiamo pertanto il nostro Sindaco Alessandro Fagioli nell’appello ai cittadini per ottenere la massima collaborazione nell’effettuare segnalazioni sempre e ogni volta che possa essere d’aiuto per bloccare la delinquenza e garantire massima protezione nel nostro territorio”.

LEGGI ANCHE: 

Leggi anche:  Autovelox distrutto nella notte - LE FOTO

Vandali in municipio a Saronno: con un martello spaccano la vetrata

Raid contro il Municipio di Saronno, il Sottosegretario Candiani: “Identificare subito i colpevoli”

Vandali in municipio a Saronno, le parole del sindaco Fagioli

Le dichiarazioni di Claudio Sala

Il Segretario della Lega Nord Lombarda e membro della Commissione Consiliare per la Sicurezza, Claudio Sala, ha dichiarato:

“Nulla può giustificare il violento attacco subito dal nostro Palazzo Comunale. Minacce e violenze pure che dovrebbero essere condannate da tutti non vengono evidenziate a sufficienza, e invece assistiamo spesso a prese di posizione, distinguo, narrazioni lontane dalla realtà provenienti da fonti che non forniscono la corretta informazione. Presenteremo nel prossimo consiglio comunale una mozione per sensibilizzare l’intervento del Tribunale e dei Ministeri degli Interni e della Giustizia. Quello che succede a Saronno è un attacco alla democrazia, alla libertà di parola, alla libera espressione di opinioni differenti. Quando si attacca la sede di un Comune che è parte costituente della Repubblica al pari dello Stato, delle Regioni, delle Provincie e delle Città Metropolitane, per noi si tratta di un attacco alla Repubblica”.