“Book crossing”, ecco la nuova iniziativa del Comune e Consulta del commercio di Rescaldina.

“Book crossing”, libri nei negozi in paese

In paese l’iniziativa non si era mai vista. Ora è diventata realtà. Il Comune di Rescaldina e la Consulta Commercio hanno infatti dato il via al primo “Book crossing” negli esercizi commerciali: nei negozi che aderiscono all’iniziativa, i cittadini potranno scegliere un libro, portarlo a casa, scambiarlo con un altro per poi lasciarlo in un altro negozio e così ia. Insomma, a marzo e aprile i negozi diventeranno così anche spazi letterali. Un evento in collaborazione con l’associazione culturale Vidya che vedrà anche incontri con autori che incontreranno i cittadini per presentare libri con tema correlato alla categoria merceologica offerta dal negozio che ospiterà la serata. Un modo insomma per promuovere la cultura ma anche per creare angoli dove trovare dialogo, confronto, poter fare quattro chiacchiere e trovare umanità.
L’iniziativa si collega a “Negozi amici dei bambini”, le attività che espongono la vetrofania indicano che i più piccoli possono entrare per qualsiasi cosa abbiano bisogno (fare una telefonata, trovare un luogo sicuro o anche solo andare in bagno). Una vicinanza al mondo dei bimbi sottolineata ance dall’adesione dell’asilo nido comunale Karol Woityla gestito dalla Cooperativa Stripes.
Aderiscono al Book Crossing, Ferramenta Frascoli (via Gioberti), Hair Point (via Colombo), Hobby Mda (via Gramsci), La Vecchia Bottega (piazza Europa), Pastificio Mantovano (via Legnano), Piccole Cose (piazza Chiesa), Pink Panther (via Bossi), Shampoologia alla Baita (via Gerenzano).

Le foto dei libri nei negozi di Rescaldina:

La soddisfazione del sindaco

“Una nuova iniziativa, quella del Book Crossing, con caratteristiche che nessuna grande distribuzione può offrire – commenta il primo cittadino Michele Cattaneo -. Sono orgoglioso, come già detto più volte, dei commercianti di Rescaldina che sanno offrire tantissimi servizi di qualità ma soprattutto accogliere e consigliare. Ogni nuova iniziativa ci parla di commercianti che hanno una marcia in più, persone e valori irrinunciabili per il nostro paese. Abbiamo quindi un commercio sempre più vicino ai cittadini. Finora non avevo mai sentito di un Book Crossing che coinvolgesse i commercianti di vicinato. Mi sembra anche una bella novità il fatto che arrivi dalla mia Rescaldina: e questo mi riempie di orgoglio”.

Leggi anche:  ___Copia___ Discarica Cerro, stop al progetto. Pd: "Vittoria per l'ambiente"

TORNA ALL’HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE