Giovedì sera nel negozio Vivere Giocando di via XXV Aprile ha organizzato un corso di formazione rivolto ai genitori sull’importanza educativa del gioco da tavolo.

Gioco da tavolo, crescere insieme e divertirsi

Un “corso di formazione al gioco” aperto a tutti i genitori e non: appuntamento giovedì alle 21 nel negozio Vivere Giocando di Tradate con la pedagogista Sara Evangelista e l’ingegnere civile e autore di numerosi giochi da tavolo Luca Borsa. L’incontro durerà un’ora circa, con la possibilità di interagire con i relatori e provare i giochi. I giochi da tavolo infatti non sono solo un passatempo e un divertimento. Possono diventare un vero e proprio strumento educativo e un “motore” importante per migliorare la relazione tra genitori e figli.

Un contatto tra adulti e bambini

Tema principale dell’incontro saranno le “riflessioni sull’importanza del gioco e in particolare del gioco da tavolo nell’educazione e nel rapporto genitori-figli con lo scopo di creare le condizioni per migliori relazioni inter-familiari e favorire l’utilizzo del gioco come strumento di relazione tra adulti e bambini”. Si partirà da alcune domande molto pratiche: quale è il significato dei giochi dei bambini? Con cosa si divertono? Ci sono giochi specifici per età? Quale è il ruolo dell’adulto che gioca con lui, che lo accompagna nella crescita e che lo educa? Quali sono le emozioni del bambino e quali quelle degli adulti che accompagnano questi momenti di divertimento?

Leggi anche:  Natale For Future: mercatini e festa ad Abbiate per il nuovo Albero del Riuso

Da queste domande inizierà un viaggio alla scoperta dei giochi da tavolo (un mondo enorme e ben più ampio dei “classici” Risiko, Monopoly e Cluedo) e dell’uso che se ne può fare in ambito familiare, con particolare attenzione sulla parte emotiva e socializzante. “A guidare il percorso è un’idea di gioco come ponte di relazioni – spiegano gli organizzatori – Si insegna come giocare con i propri figli per arrivare al gioco in chiave di socializzazione familiare e extra familiare”.

I relatori

Un percorso guidato come detto dai relatori Sara Evangelista e Luca Borsa. Evangelista è una mamma e pedagogista che da anni lavora in ambito educativo e formativo, coordinatrice e consulente pedagogica nei centri educativi, nelle scuole materne e asili nido oltre che nel Centro Koinè di Tradate; ha pubblicato una piccola collana di libretti pedagogici tra i quali “Gioco: come si divertono i nostri bambini”.

Borsa invece è un ingegnere civile, autori di giochi da tavolo e papà, con all’attivo l’ideazione di parecchi giochi pubblicati da Ravensburger, Zoch, Djeco, Giochi Uniti, Ghenos Game e con ‘lamico e socio Luca Bellini è autore della nuova linea di giochi da tavolo per Chicco. Ha inoltre tenuto corsi di game design e si occupa di divulgazione ludica.

LEGGI ANCHE: Il Ritrovo degli Avventurieri cambia sede: giochi in scatola e giochi di ruolo trovano casa in Frera