Nuovo murales sui muri della scuola media Ferrarin di Venegono Superiore con l’opera di Paul Gauguin.

Paul Gauguin, Mirò, Van Gogh e Klimt: scuola sempre più artistica

Dopo Mirò, Klimt e Van Gogh, realizzati negli scorsi anni, i 49 ragazzi delle classi terze hanno realizzato quest’anno l’ “Arearea” di Paul Gauguin, dando nuovo volto alla parete dell’auditorium. Nuova edizione per il progetto della scuola “Impariamo dai grandi maestri dell’arte”, in cui gli studenti delle terze, coordinati dall’insegnante d’Arte Fiorella Limido, da novembre fino a queste ultime settimane di scuola ogni martedì pomeriggio  hanno lavorato per riprodurre sulla parete dell’aula magna l’opera del pittore francese. Prima carteggiando, stuccando e imbiancando la loro «tela», la parete su cui prima campeggiava un altro murale decisamente meno artistico, poi riproducendovi il celebre quadro di Gauguin, uno dei più significativi realizzati durante il soggiorno thaitiano dell’esponente post-impressionista. Anno dopo anno, il salone del Ferrarin si sta così trasformando in una galleria d’arte, realizzata direttamente dagli studenti, un modo sia per abbellire gli spazi scolastici sia per avvicinare i più giovani al mondo dell’arte in prima persona, lasciando da parte libri e interrogazione e trasformandoli in artisti. E ora lo sguardo va già all’anno prossimo, alla prossima opera d’arte che troverà casa nella scuola.

LEGGI ANCHE: Biblioteca, l’ingresso si rifà il look grazie ai ragazzi del doposcuola LE FOTO