Il consiglio comunale di Ceriano Laghetto è tornato a riunirsi davanti alla stazione dello spaccio per l’ultimo consiglio comunale prima della pausa estiva.

Nuovo consiglio comunale alla stazione dello spaccio

L’ultimo Consiglio comunale di Ceriano Laghetto prima della pausa estiva si è svolto lo scorso luglio all’aperto davanti alla stazione ferroviaria di Ceriano-Solaro, in via I maggio. Una scelta simbolica significativa per tenere i riflettori accesi sul problema dello spaccio di droga e sulla presenza di tossicodipendenti in stazioni e nelle aree circostanti, che creano apprensione e problemi di sicurezza su tutto il territorio.

Elogio ai carabinieri

consiglio comunale a ceriano laghetto alla stazione dello spaccio, elogio ai carabinieri

In quell’occasione, il sindaco Roberto Crippa ha voluto consegnare pubblicamente un elogio ufficiale ai Carabinieri della tenenza di Cesano Maderno (a cui dallo scorso mese di aprile è passata la competenza su Ceriano Laghetto). L’elogio ufficiale è stato consegnato al comandante della tenenza, luogotenente Sebastiano Ciancimino, per avere risolto brillantemente, nel giro di appena dieci ore, il caso di una donna rapinata in stazione con una siringa. Il responsabile della rapina è stato fermato e assicurato alla giustizia, mentre la borsetta oggetto di rapina e contenente gli effetti personali della donna è stata recuperata nel giardino di una villetta su indicazione dello stesso responsabile, un 28enne tossicodipendente, identificato e fermato dai Carabinieri con la collaborazione della Polizia Locale di Ceriano, per risolvere rapidamente un caso che ha suscitato un certo clamore nella popolazione. L’elogio consegnato ai Carabinieri sottolinea “l’attività di promozione e diffusione della legalità, traino per promuovere atteggiamenti positivi, utili per tentare di risolvere problemi ancor più gravi”.

Leggi anche:  Centri per l'impiego e "navigator": tutto da rifare, passano dalle Province alla Regione

Bilancio approvato

Nella stessa seduta di Consiglio comunale, è stato anche approvato l’assestamento di bilancio con l’applicazione dell’avanzo di amministrazione dello scorso anno. “Dei circa 500 mila euro complessivi di avanzo, che confermano l’assoluta solidità del Bilancio del Comune di Ceriano Laghetto, come vado ribadendo da tempo, sono 150 mila quelli sbloccati che si potevano subito utilizzare e che abbiamo deciso di applicare per finanziare una serie di interventi di riqualificazione e manutenzione sul territorio” -ha spiegato il sindaco Roberto Crippa.

LEGGI ANCHE: Musica contro lo spaccio: a Ceriano concerto nel bosco