Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana e gli assessori Claudia Maria Terzi (Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile) e Riccardo De Corato (Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale), si sono complimentati con i carabinieri di Saronno che hanno fermato un 22enne, accusato di violenza sessuale nei confronti di una sedicenne, commessa all’interno della stazione ferroviaria di Saronno Sud lo scorso 23 settembre.

Grande lavoro delle Forze dell’ordine nonostante la scarsità delle risorse

“Le Forze dell’Ordine – hanno detto – fanno un lavoro stupendo nonostante la difficoltà della loro azione in termini di risorse investite. Per fortuna il vento è cambiato e anche il nuovo Governo sta dimostrando quell’attenzione che è mancata fino ad oggi”.

6 Milioni/anno per far viaggiare gratis le Forze dell’ordine

Il presidente e gli assessori, inoltre, hanno ricordato che la Regione Lombardia “continua a stanziare 6 milioni di euro l’anno per far viaggiare gratuitamente le forze dell’ordine” sui mezzi del Trasporto Pubblico locale. “Una misura – hanno concluso – che sta riscontrando una grandissimo successo”.

LEGGI ANCHE:

Violenza sessuale su una 16enne a Saronno, ecco chi è il giovane fermato

Leggi anche:  Caserma dei pompieri a Tradate, c'è l'ok dal Ministero

Violenza sessuale su 16enne, arrestato italiano

Decisive le immagini di videosorveglianza

“Un risultato reso possibile – hanno concluso Fontana, Terzi e De Corato – oltre all’attività d’intelligence dei militari, anche grazie alla presenza delle telecamere di videosorveglianza, sempre più decisive nell’individuare delinquenti e criminali. Ecco perché siamo sempre più impegnati concretamente nell’avviare, con appositi bandi, finanziamenti ad hoc per le polizie locali finalizzati all’acquisto di bodycam ed altri sofisticati sistemi”.