Stasera il senatore leghista padre del decreto Pillon sarà ospite a Varese. Alessandro Alfieri (Pd): “Sessista, classista e pericoloso”.

Decreto Pillon, protesta a Varese

Tornano in piazza gli oppositori al decreto Pillon, il progetto di legge che mira a riformare le norme per l’affidamento dei minori figli di genitori separati. Lo faranno stasera, a Varese, dove il parlamentare leghista Simone Pillon (fondatore del Family day e già famoso per la sua lotta contro la “stregoneria insegnata nelle scuole”)  sarà ospite a un convegno organizzato da Orizzone Ideale al collegio De Filippi. Alla manifestazione di protesta che anticiperà la serata parteciperà anche il Partito Democratico.

LEGGI ANCHE: No Pillon: in piazza anche il Pd di Parabiago

“Fuori dal tempo, colpirà soprattutto i bambini”

“Il disegno di legge Pillon è fuori dal tempo e rischia di colpire soprattutto i bambini. Per questo, in Senato, siamo al lavoro per farlo ritirare»”. A parlare è il senatore Pd Alessandro Alfieri, senatore Pd, annunciando l’adesione del partito alla manifestazione di stasera. “Il testo del senatore leghista non è solo sessista e classista – spiega Alfieri -, è pericoloso. Dietro la facciata della parità genitoriale, ma solo a parole, c’è il rischio concreto di un ritorno al passato. Verrebbe messo in discussione il diritto alla separazione soprattutto per quelle donne economicamente più deboli o che subiscono violenza. Se il percorso legislativo dovesse andare avanti, verranno penalizzate le mamme, ma soprattutto i bambini. Per questo, con i colleghi del Pd, in Senato ci stiamo battendo per contrastarlo e fermare la discussione. In questa battaglia siamo al fianco delle tante persone e associazioni che sono già scese in piazza e che lo stanno facendo anche in questi giorni”.

Leggi anche:  Elezioni Castano, Giuseppe Pignatiello candidato di "Insieme per Castano" FOTO

LEGGI ANCHE: Donne, sindacati e società civile contro il Decreto Pillon. Manifestazioni in tutta Italia