Elezioni Tradate, l’ex sindaco Laura Cavalotti è l’ultima a sciogliere la riserva: correrà da sola con la nuova lista Partecipare Sempre.

Elezioni Tradate, Cavalotti in corsa

L’aveva fatto capire ormai più di un mese fa, con le stesse parole che avevano annunciato la sua ricandidatura nel 2017: “I cittadini me lo chiedono”. E ora, dopo settimane di incertezze e di non detti, mentre il Pd presentava la sua coalizione Progetto Tradate, la Lega discuteva sul candidato sindaco poi trovato in Giuseppe Bascialla, Alfio Plebani e Innovazione Civica si ripresentavano alla città e Massimiliano Russo inaugurava Fare Tradate, anche Laura Cavalotti conferma che sarà in corsa per le prossime elezioni amministrative del 26 maggio.

LEGGI ANCHE: Elezioni amministrative Tradate, il listone di centrosinistra traballa

Nuova lista

Il primo sguardo va alla lista: non sarà Partecipare Insieme, nè Partecipare Insieme 2.0 o un ipotetico 3.0. Il nome della nuova civica che sosterrà Cavalotti è Partecipare Sempre. “Una nuova proposta che fonda le sue radici nell’esperienza civica di Partecipare Insieme” spiegano, onde chiudere le voci di una rottura col passato come ci furono nel 2017. “A questa realtà consolidata hanno rivolto il loro interesse un gruppo di ex studenti degli istituti tradatesi – continuano nel comunicato della lista – che hanno apprezzato l’impegno civico di Laura Cavalotti durante il suo mandato amministrativo. E’ così nato spontaneamente il proposito di raccogliere e proseguire quella positiva testimonianza innestandovi l’apporto diretto della visione pluralistica e delle proposte innovative”. “I caratteri qualificanti della lista civica Partecipare Sempre – aggiungono – sono la presenza di una consolidata esperienza amministrativa congiunta alla partecipazione dei giovani”.

Leggi anche:  Ristorni frontalieri, in arrivo 72 milioni ma il Ticino trattiene i debiti di Campione

LEGGI ANCHE: Elezioni Tradate, il Movimento 5 Stelle non ci sarà

Partecipazione e apertura

Come nel 2012 e nel 2017, Cavalotti punta sulla partecipazione: in questa infatti c’è “il punto cardinale della lista. Pertanto, per un vero impegno, è consapevole della necessità di collaborazione e condivisione ed è aperta al dialogo costruttivo con altre forze politiche e civiche”. Un invito che sembra subito diretto al Pd e ad Abitiamo Tradate, le due forze (politiche e civiche, appunto) della coalizione di centrosinistra che propone come candidato Mauro Prestinoni. “Partecipare Sempre è e sarà presente  – concludono con proposte autonome per una città orientata alla tutela dell’ambiente, alla solidarietà, al lavoro, alle attività produttive, all’istruzione, alla cultura, alla sanità, alla sicurezza. Su tutti questi temi siamo disponibili ad incontri con la cittadinanza per un confronto costruttivo”.

TUTTI GLI ARTICOLI SULLE PROSSIME ELEZIONI A TRADATE