Giunta di Rescaldina, presentato la relazione di fine mandato dopo i 5 anni di governo del paese.

Giunta di Rescaldina, i risultati di cinque anni di lavoro

Il sindaco Michele Cattaneo presenta il lavoro svolto con la sua giunta comunale. Eletto nel 2014, ora le elezioni comunali sono in programma i 26 maggio 2019. Il suo candidato sindaco è Gilles Ielo, che guida le liste civiche “Vivere Rescaldina” e “Noi X Rescaldina”.
“E’ impressionante – commenta Cattaneo – quando al termine di un cammino ti volti indietro e vedi quanta strada hai fatto, quante cose hai realizzato, quanti amici hai incontrato e quante difficoltà ha superato. E’ questa la sensazione che riempi il cuore a me, Gilles, Enrico, Daniel, Elena, Francesco, Marianna, a tutto il gruppo consigliare e a tutta la squadra di Vivere Rescaldina. Onestà, umanità, partecipazione, comunità, attenzione e soprattutto dedizione sono stati i cardini delle nostre azioni di questi anni. Sicuramente avremo commesso errori ma vi assicuro che, in coscienza, abbiamo fatto tutto quanto ci è stato possibile per rendere questo paese un ‘paese dove è bello vivere’”.

Partecipazione

“Abbiamo – spiegano dalla giunta – introdotto il Bilancio partecipativo con un totale di 225mila euro di progetti proposti e scelti dai cittadini, migliorato la comunicazione digitale (pagine facebook, twitter e Instagram del Comune), migliorato il periodico Partecipare, introdotto la progettazione partecipata con coinvolgimento adulti e bambini nella defizione del Pgt, del Piano urbano del traffico e riqualificazione di alcune aree urbane (vie Moro e Balbi, cortile delle elementari Alighieri), contatto diretto coi cittadini (sindaco sempre raggiungibile al cellulare, sportello con sindaco e vice sindaco e sempre disponibili a rispondere anche sui social), migliorato lo streaming del Consiglio comunale”.

Una città a misura di bambino

“Riqualificato le aree gioco per bambini con sostituzione o installazione nuovi giochi inclusivi (via Monte Grappa, via Roma, cortile materna Pozzi, cortile materna Ferrario, via Zerbi, cortile biblioteca, via Balbi) utilizzabili anche da bambine-i diversamente abili, istituzione del Consiglio dei Bambini, realizzazione della Biblioteca per i bambini, valorizzati e sostenuti i Negozi amici dei bambini e i progetti dei bambini (Ponte della pace sul cavalcavia, manifesti di sensibilizzazione per i padroni dei cani, esposizione risultati Pgt Partecipato), adesione alla Rete internazionale delle città a misura di bambine e bambini”.

Legalità

“Abbiamo promosso la lotta al gioco d’azzardo (No slot): ottenuto contributo regionale di 50mila euro per attività di contrasto e prevenzione del gioco d’azzardo patologico, sportello di ascolto, approvate detrazioni sulla tassa rifiuti per i locali che rinunciano alle slot, regolamento comunale che limita al massimo il posizionamento di nuove slot e macchinette; aumentata la videosorveglianza (installate e utilizzate due foto-trappole per chi abbandona i rifiuti) e pianificata installazione di altre 10 telecamere (piazze, cimiteri, scuole, ecc), Educazione alla legalità, lotta alla corruzione, lotta all’illegalità, Gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata (La Tela), Lotta alla corruzione, attivati nuovi servizi per la sicurezza (aumentata la presenza della Polizia locale in stazione per contrastare, insieme coi carabinieri e Ferrovienord, il pendolarismo dei tossicodipendenti e spacciatori, aumento del personale della Polizia locale (assunti un nuovo comandante e un nuovo agente, aumentata la presenza durante le manifestazioni nei giorni festivi e svolti servizi serali, siglato accordo di collaborazione con Polizia locale di Cerro per genti e attrezzature), più vicinanza (sperimentati gruppi di attenzione tra vicini, incrementata la collaborazione dei cittadini, app ‘One Safe’ per segnalazioni direttamente alla Polizia locale), più sicurezza stradale (acquistata e in uso alla Polizia locale una telecamera mobile che identifica le targhe delle auto per verificare assicurazione e revisione)”.

Trasparenza

“Ridotti gli stipendi degli amministratori politici (ridotte le indennità di sindaco e assessori ed eliminata quella del Presidente del Consiglio comunale comportando un risparmio annuo per il Comune di circa 43.200 euro per un totale di circa 216mila euro in cinque anni, migliorato il sito internet comunale, curricula ed emolumenti on line, adesione alla Carta di avviso pubblico”.

Culture

“Valorizzate e sostenute le associazioni culturali, la Consulta cultura, le iniziative sul territorio, adesione all’Associazione dei Comuni virtuosi, realizzati nuovi eventi per valorizzare il territorio (nuove iniziative aggregative e momenti di festa come il Pigiama Party, Le vie del Natale, Mille occhi sul Mondo, M’Illumino di meno e il Palio di Rescaldina”.

Scuola

“Collaborazione costruttiva – proseguono dalla giunta – numerosi proposti e realizzati con le scuole (Puliamo il mondo, educazione alla legalità, memoria, educazione ambientale, prevenzione al bullismo e dipendente, biodiversità e tutela dell’acqua, educazione alla raccolta differenziata), diminuite le tariffe di asilo nido-pre e post scuola e centro ricreativo estivo, valorizzazione e coinvolgimento delle scuole (Pgt, No slot, Piano traffico), sostenuto e valorizzato il Piano di diritto allo studio, realizzata un’imponente manutenzione straordinaria di tutte le scuole (nuovi impianti di riscaldamento, nuove persiane alle elementari Alighieri e medie Ottolini, nuovi infissi, bagni e giochi esterni alla materna don Pozzi, messa in sicurezza soffitti alla don Pozzi, elementari Alighieri, elementari Manzoni e medie Ottolini, rifatto completamente il tetto delle elementari Manzoni con rimozione di quello precedente in amianto (così come alle elementari Alighieri), ristrutturata la palestra interrata e rifatti nuovi bagni alle Alighieri, ristrutturati bagni e spogliatoi della palestra delle medie Ottolini, rifatta completamente la pavimentazione della palestra delle Manzoni, rifatte completamente le tettoie dei parcheggi delle biciclette nei cortili delle medie Ottolini e Raimondi con rimozione coperture esistenti in amianto”.

Servizi sociali

“Aumentati i servizi sociali domiciliari – proseguono dalla squadra di governo -, potenziato il trasporto assistenziale, aperto il nuovo Centro diurno disabili, attivato Sportello di ascolto per le vittime di violenza, aperto con nuova gestione per il Centro anziani di Rescalda, attivato lo Sportello badanti, potenziati lo Spazio neutro, istituito il Registro delle coppie conviventi, eliminate le barriere architettoniche, formazione sulla genitorialità, gestite le emergenze (dopo il crollo della palazzina di via Brianza).

Leggi anche:  Crisi di giunta: "Pronti al ricorso, il Ministero ci dà ragione"

Lavoro

“Attivato – proseguono – lo Sportello lavoro, attivate nuove borse lavoro per reinserimenti lavorativi, favorita la creazione di nuovi posti di lavoro, lavori di pubblica utilità comunale per i disoccupati,, aumentato il fondo per il microcredito, tutelati i diritti dei lavoratori, valorizzati e sostenuti i piccoli commercianti (Negozio amico dei bambini, Negozio eco-sostenibile, Concorso balconi fioriti, Pranzo in sospeso) e molti eventi pubblici (Le vie del Natale, Pigiama Party, M’illumino di meno, collaborazione con commercianti per redazione partecipata del Pgt e Piano traffico, rimodulata tassazione tra i negozi di vicinato e negozi sfitti per incentivare la riapertura negozi chiusi, chiuso definitivamente l’accordo di programma per la realizzazione del mega centro commerciale tra Rescaldina e Cerro (Ikea), approvata variante urbanistica che ha impedito ad Auchan di costruire 5 nuove strutture di vendita su terreni verdi (che diverranno di proprietà comunale e destinati a parco e attività agricola, previste riqualificazioni delle aree urbane in cui sono presenti negozi di vicinato)”.

Sport

“Manutenzione degli impianti sportivi (ristrutturati spogliatoi e bagni della palestra delle medie Ottolini, rifatta completamente la pavimentazione della palesrta delle elementari Manzoni, riqualificato l’impianto sportivo di via Melzi: messa in sicurezza impianti elettrici, termoidraulici e dispositivi antincendio, nuova illuminazione), defibrillatori nelle strutture pubbliche (palestre delle scuole, centri sportivi, oratorio di Rescaldina e davanti al municipio), impianto sportivo di via Roma (riattivato il centro con convenzione con l’Assr con ripristino della palestra e spogliatoi, creazione del diamante in terra rossa, riqualificazione rete di recinzione, rimozione box in amianto e dismissione strutture in disuso) di via Melzi (nuove gestore), valorizzate e sostenute le attività sportive (con Assr rilanciata la Festa dello sport, iniziative per avvicinare i giovani allo sport), nuova gestione dei rapporti con l’Associazione delle società sportive, Fare sport (approvato il Codice etico dello sport), Giro d’Italia (Rescaldina diventata una tappa)”.

Bilancio

“Bilancio semplice, eliminati sprechi e introdotto controllo costante dei costi (risparmio di circa 400mila euro), lotta all’evasione fiscale, reperimento di fondi (istituito un ufficio comunale, ottenuto finanziamenti per circa 3 milioni di euro), eliminata l’addizione comunale per redditi molto bassi”.

Ambiente

“Interventi – spiegano dalla giunta -, per agevolare la rimozione dell’amianto privato, acqua in brocca nelle mense scolastiche, realizzati e assegnati gli orti urbani e collettivi, promossi i prodotti alimentari a km zero, utilizzati prodotti eco-compatibili per le pulizie comunali, trasparenza dei dati ambientali, bonifica del bosco, Parco del Rugareto (bandi per finanziamento di intervento a tutela dell’ambiente, nuove bacheche informative, nuove mappe, finanziamento da bando Cariplo di circ 18mila euro per riqualificazioni ambientali e naturalizzazioni), promossa educazione ambientale”.

Rifiuti

“Aumentata la raccolta differenziata (dal 57,7 del 2014 al 74% del 2018), attivata la raccolta puntuale del rifiuto indifferenziato tramite sacco con chip (adesione alla campagna Rifiuti zero), ristrutturazione piattaforma ecologica, tolleranza zero verso chi abbandona rifiuti, telecamere e e accertatore ecologico contro chi sporca, attivata raccolta porta a porta olii vegetali esausti per le utenze domestiche, pannolini-pannoloni, raccolta differenziata delle scarpe da ginnastica, promossa l’educazione della raccolta differenziata”.

Urbanistica e territorio

“Evitata – ricorda la giunta – la costruzione di nuovi centri commerciali (IKea, Auchan con riduzione di consumo di suolo di circa 50mila metri quadrati, spazio liberato sarà destinato a parco urbano e area agricola) due risultati che ci hanno fatto ricevere il premio nazionale di Legambiente Salva il suolo 2017), stop al consumo di suolo (approvato il Pgt con riduzione aree edificabili, per noi nel 2018 il premio nazionale dei Comuni virtuosi nella categoria Gestione del territorio), approvati sistemi incentivanti per riqualificazioni energetiche, riqualificazione dei centri urbani, rivalorizzati gli spazi pubblici”.

Mobilità

“Nuovo Piano urbano del traffico che privilegia la mobilità dolce, nuova gestione dei parcheggi della stazione, nuove piste ciclabili, attivate quattro linee del Pedibus, riqualificata la Saronnese, realizzati BiciBox in stazione”.

Lavori pubblici

“Ristrutturato l’auditorium, riqualificati gli spazi gioco per bambini (nuovi giochi in via Monte Grappa, via Roma, cortile materna don Pozzo, materna Ferrario, via Zerbi, cortile biblioteca, via Balbi, tutti i giorni sono inclusivi), riqualificati i marciapiedi, asfaltate le strade, illuminazione pubblica, realizzati nuovi parcheggi, ristrutturazione della Cascina Pagana con appartamenti per famiglie in difficoltà, realizzata la prima Area cani, nuovo campo in erba sintetica nell’impianto sportivo di via Schuster, ampliato il cimitero (nuovi loculi per circa 500mila euro), diminuito il costo dell’illuminazione votiva), nuovo percorso vita-palestro all’aperto nei parchi pubblici, ristrutturate le case popolari”.

Edilizia scolastica

“Riqualificata la scuola materna Ferrario (piantumazione in cortile, nuovi giochi e nuove tende da sole in tutte le aule), ristrutturata la materna Pozzi (nuovi bagni, infissi, nuovo controsoffitto e nuovi giochi in cortile), ristrutturata la scuola elementare Alighieri (rimosso tetto in amianto e nuova copertura, ristrutturate pareti esterne della scuola e palestra, camminamenti piastrellati per l’uscita, nuove tapparelle, ristrutturata la palestrina interrata, compresi spogliatoi, nuovo controsoffitto), ristrutturata la scuola elementare Manzoni (rimosso tetto in amianto, nuova copertura, nuova pavimentazione della palestra e controsoffitto), pianificata la realizzazione della nuova scuola materna pubblica a Rescalda (riqualificazione intero edificio e nuova struttura da destinare a materna con spazi e servizi idonei, sarà realizzata con materiali ecologici e autonoma dal punto di vista energetico), ristrutturato l’asilo nido di via Piave (ventilatori nelle aule, pensilina esterna, sistema di videosorveglianza e tinteggiatura parenti interne)”.

TORNA ALL’HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE