Passeggiata per la sicurezza nella serata di venerdì 25 gennaio: a promuoverla i militanti di Forza Nuova della provincia di Varese, accompagnati dal consigliere comunale cittadino Alfonso Indelicato.

Passeggiata per la sicurezza di Forza Nuova

I militanti di Forza Nuova hanno svolto a Saronno una passeggiata per la sicurezza nel quadrante centrale della città, concentratasi attorno alla stazione ferroviaria, “luogo di spaccio, risse e molestie ai pendolari”, e viale Rimembranze, ove recentemente si sono registrati casi di vandalismi alle auto in sosta.

Il commento del consigliere Indelicato

“Da diversi anni seguo con interesse l’operato di Federico Russo e dei suoi militanti e sono ben lieto di offrire il mio contributo a questa loro lodevole causa: riprendersi i quartieri, comprensivi delle aree più degradate, denunciare le criticità, impegnarsi in concreti progetti di risoluzione dovrebbero essere i doveri di ogni cittadino responsabile; in consiglio comunale a breve depositerò una specifica mozione per richiedere espressamente alla giunta un impegno tangibile in progetti a favore del coinvolgimento popolare nel controllo del territorio. In merito le normative ci sono già, basta solo avere la volontà di applicarle”.

Leggi anche:  Elezioni San Vittore. Bravin: "Non mi candido", Lurago: "Sostengo la Rossi"

Il commento di Federico Russo

Federico Russo, responsabile provinciale forzanovista, anch’esso presente alla passeggiata conclude: “Recentemente il leitmotiv di diverse nostre iniziative è stato “dal populismo alla rivoluzione” denunciando la differenza sostanziale tra il populismo televisivo/da social network e i progetti, le volontà realmente risolutive. A Saronno abbiamo un obbiettivo preciso: contagiare l’Amministrazione, renderla protagonista nell’istruzione e nel successivo impiego dei cittadini nel controllo del territorio; in merito a ciò le nostre conoscenze ed esperienze sono a disposizione come chiaro sarà il nostro autonomo perseguire qualora la pigrizia, l’inconcludenza riscontrata altrove dovesse manifestarsi”.

TORNA ALLA HOMEPAGE E LEGGI ALTRE NOTIZIE