Forza Italia interviene dopo le polemiche successive alla violenza sessuale a una sedicenne nel sottopasso della stazione Saronno Sud.

Violenza sessuale, “polemiche strumentali”

Continua il dibattito dopo la notizia della 16enne violentata nel sottopasso della stazione in pieno giorno. Dopo le tante accuse di una città insicura e in mano ai delinquenti, interviene Agostino De Marco, commissario cittadino di Forza Italia. “Abbiamo notato ultimamente come da un fatto episodico, anche se molto grave, come la violenza su una ragazzina di sedici anni alla stazione ferroviaria di Saronno sud, siano partite strumentalmente delle polemiche sulla sicurezza nella nostra città. Questo nonostante il fatto che l’amministrazione in questi anni ha fatto tutto il possibile per rendere più vivibile e sicura Saronno”. Ci siamo dimenticati cosa succedeva qualche anno fa nei pressi della stazione di piazza Cadorna? Delinquenti della peggiore specie, spacciatori e non, che la facevano da padroni indisturbati a tutte le ore. Alla chiusura dei negozi della piazza, la stessa diventava off limits”.

Telecamere e controlli

Oggi invece, continua il forzista, “dopo un primo intervento di riqualificazione con il rifacimento del marciapiede a lato est della piazza e con una presenza continua e costante delle varie Forze dell’Ordine, vigili compresi, oltre ad un continuo monitoraggio di telecamere di sorveglianza, è stata liberata dalla presenza di loschi personaggi e restituita alla città”. “I risultati di cui sopra sono stati ottenuti con investimenti sulla sicurezza. Telecamere nei punti strategici della città e incremento della presenza della Polizia locale, oltre ad un continuo coordinamento con le Forze dell’Ordine. Un programma – continua –  che questa amministrazione, andando a recuperare le risorse, ha perseguito sin dal primo giorno del suo insediamento”.

Leggi anche:  Lettera a Trenord da Ceriano: "Non chiudeteci la stazione"

“Città vivibile, città non è malmessa”

Infine De Marco rigetta le accuse di una Saronno “malmessa, sporca, un inferno”. “La qualità della vita è migliorata in questi anni di amministrazione Fagioli. A dimostrazione di ciò parla il prezzo degli immobili nuovi: il prezzo di un metro quadrato di una nuova realizzazione in centro è pari a 3500/4000 euro. Legar la vivibilità di una città ai prezzi degli immobili può essere riduttivo ma è un parametro significativo. Quale matto spenderebbe le cifre di cui sopra per abitare in una città tanto malmessa come qualcuno dice?”.

LEGGI ANCHE:

16enne aggredita e violentata a Saronno

Silighini commenta l’aggressione e la violenza a Saronno

Forza Nuova a Saronno Sud: “Delinquenti spregiudicati, politici disinteressati”